Cerca
  • Sara Fischer

Cocai Express: Il Primo Servizio di Consegna a Domicilio di Venezia Centro Storico


In una realtà così unica e diversa come Venezia mancano spesso dei servizi che in altre città vengono considerati scontati, questo è il caso del servizio di consegna a domicilio.

Varie volte mi sono ritrovata a pensare: come mai questo servizio non esiste ancora in una città come Venezia, importantissima meta turistica e polo universitario conosciuto in tutta Europa?!


I ragazzi di Cocai Express invece ci hanno pensato ed hanno messo in atto questo servizio coinvolgendo moltissimi ristoranti, bacari, pizzerie e sopratutto la comunità Veneziana.

Purtroppo Venezia ed i suoi abitanti sono stati sbalzati da una sfortuna ad un'altra negli ultimi mesi: prima la terribile acqua alta del 12 Novembre 2019 e poi la pandemia causata dal Covid-19, questa è una città che soffre e con lei i suoi cittadini.

Cocai Express aiuta la città effettuando le consegne di cibo a domicilio, ma non solo: consegna del cibo per animali, consegna di abbigliamento, consegna delle mascherine per bambini e molto altro ancora!


Qualche settimana fa i ragazzi di Cocai express mi hanno contattata per aiutarli nella gestione dei loro Social Media e sono rimasta affascinata dalla loro intraprendenza, che li caratterizza tutti e quattro, per questo motivo voglio condividere con voi la loro storia.


Chi c'è dietro a Cocai Express?

Ci sono dietro quattro amici che sono sempre stati accomunati dalla passione per la tecnologia, le start up e l'innovazione.

Tre dei quattro ragazzi (Giovanni, Guglielmo e Tommaso) sono veneziani doc mentre Stefano è un "toriziano" (metà torinese ma adottato da Venezia).

Giovanni ha fatto varie esperienze nel mondo del Food & Beverage fra Venezia e Berlino.

Guglielmo è un giocatore di rugby professionista da quando ha 16 anni ed ha iniziato da qualche anno ad inserirsi nell'imprenditoria turistica veneziana.

Stefano, invece, viene dal mondo della logistica a cavallo tra una parentesi in Amazon e poi nel mondo della stampa per un'importante azienda, fresco di un'esperienza di 5 mesi in Brasile dove ha collaborato per la creazione di una Start-up, è poi tornato nel bel paese.

Tommaso ha una laurea in Matematica Pura ed un Master in Matematica Finanziaria, attualmente lavora per una società di consulenze di dati ed analisi.


Che cosa li ha spinti a dare il via a Cocai Express?

Questi ragazzi hanno scelto di fare qualcosa per la città mettendosi a disposizione dei suoi cittadini e per vedere come la città avrebbe risposto ad una iniziativa finora sconosciuta come la consegna a domicilio.

In un momento di disagio e sconforto generale causato dalla pandemia, si sono messi le gambe in spalla, al posto di rimanere sul divano, e hanno contattato un paio di ristoratori che conoscevano personalmente che hanno aperto loro la strada.

Sono partiti con un paio di attività e dopo 1 mese e mezzo ne contano già una ventina.


Come funziona il servizio di consegna a domicilio?

Il cliente attraverso la pagina Facebook o direttamente telefonando può prenotare il suo ordine consultando i menù che sono visibili su tutte le pagine social di Cocai Express.

In arrivo a breve ci sarà anche una grande sorpresa!

Una volta confermato l'ordine i Cocai (i fattorini) pensano al resto, prelevando l'ordine e consegnandolo direttamente a casa del cliente.

Semplice no?!


Cosa riserva il futuro per Cocai Express?

Il futuro come tutti sappiamo al momento è incerto, quello che si pone Cocai Express come obbiettivo è di arrivare a poter servire tutto il centro storico della città, e di ottimizzare il servizio il più possibile.

La cosa che li entusiasma di più è di creare una comunità che possa unire Venezia, cosa che negli ultimi anni è andata un po' persa.


Insomma, se c'è un'idea e la voglia di fare si può creare qualsiasi cosa.

Questi ragazzi ne hanno a bizzeffe di entrambe e sono convinta che continueranno a fare grandi cose per la città di Venezia!


Ciao e #staycocai 👋



Social Cocai Express

Instagram: @cocaiexpress

Facebook: Cocai Express

218 visualizzazioni

©2020 di Sara Fischer