Cerca
  • Sara Fischer

Cosa vedere a Venezia GRATIS!

Venezia è considerata come una delle città più costose al mondo ma in realtà ci sono moltissime cose che si possono fare gratuitamente!

La prima cosa da fare a Venezia, indipendentemente dal fatto che sia gratis, è camminare. Ci sono moltissimi scorci da scoprire e che vi permetteranno di portare a casa degli scatti della città unici.

Se poi vi allontanate dalle zone turistiche potrete scoprire un'altra Venezia, molto più tranquilla e vivibile, dove vedrete i veneziani alle prese con la loro vita quotidiana.

Un mio consiglio personale: guardate sempre in alto, ci sono moltissimi palazzi stupendi ad ogni angolo della città con dettagli meravigliosi.

Parlando di palazzi stupendi, merita una visita il Fondaco dei Tedeschi, che si trova a due passi dal ponte di Rialto.

Questo edificio è di antichissima fondazione (XIII secolo) e legato alle esigenze commerciali della Repubblica di Venezia: esso era punto d'approdo delle merci trasportate da mercanti tedeschi che qui le immagazzinavano. Qui operavano per i loro commerci anche le popolazioni di lingua tedesca che avevano un accordo di dedizione con la Serenissima.

Da qualche anno restaurato e trasformato in un centro commerciale di lusso, aperto al pubblico dal 1 Ottobre 2016, prima era la sede centrale delle Poste Italiane di Venezia.

Questo palazzo unico del suo genere, purtroppo ha perso quasi tutti i suoi affreschi interni. Gli unici ancora rimasti intatti sono conservati nella Ca' D'oro.

Ma la vera particolarità è la terrazza panoramica sul tetto (in veneziano chiamate Altane), che gode di una vista a 360° su tutta la città. La visita è gratuita, ma la prenotazione è necessaria, potete prenotare qui.


Un altro palazzo che merita una visita è il Palazzo delle Zattere, sede della V-A-C Foundation aperta nel 2017 dopo 3 anni di ristrutturazioni.

Questa fondazione è di proprietà di Leonid Mikhelson, l'uomo più ricco della Russia. Ed è sede di mostre temporanee che cambiano almeno 1 volta l'anno. Qui potrete vedere la programmazione.

L'entrata alle mostre è gratuita ed è possibile così visitare un palazzo veneziano ristrutturato ma con affreschi e pavimentazioni originali.

Sul retro del palazzo è stato aperto un ristorante, SudEst 1401, che serve cucina balcanica-siciliana, in un giardino-istallazione chiamato Laguna Viva, in cui si può vedere la fauna e la flora della laguna veneziana.

Per scappare dalla Venezia caotica vi consiglio di rifugiarvi nei giardini di Ca' Rezzonico, il museo del '700 Veneziano, l'entrata ai giardini è gratis. Qui troverete una bella fontana con pesci e tartarughe, un piccolo labirinto di siepi in cui perdervi, panchine per sedervi sotto ad porticato di glicine ed anche un piccolo parco giochi per i più piccoli. Vi consiglio anche di fare un salto al museo che veramente merita una visita.

Un'altra esperienza che non si può saltare è il Mercato di Rialto, famoso ormai in tutto il mondo. Situato nei pressi dell'omonimo Ponte, nel cuore del centro storico, si estende tra Campo de la Pescaria ed il bel Campo San Giacometo. Il mercato di Rialto ospita il tradizionale mercato del pesce, il mercato di frutta e verdura ed alcuni fiorai.

Passeggiare per questo mercato vi farà sentire come veri veneziani e vi lascerà l'acquolina in bocca!


Fra le altre cose vi consiglio anche la Libreria Acqua Alta, una visita alle Isole della Laguna: Murano, Burano e Torcello (per cui ci sarà un articolo dedicato a breve), i Giardini di Sant'Elena e le Spiagge libere del Lido di Venezia.


Spero che questo articolo vi possa essere d'ispirazione per organizzare un week end qui a Venezia!

Se avete degli altri suggerimenti potete lasciarli nel box qui sotto!


Ciao 👋

179 visualizzazioni1 commento

©2020 di Sara Fischer