Cerca
  • Sara Fischer

Gli 8 MIGLIORI Panorami di Venezia!

Vedere Venezia dall'alto è sempre qualcosa di speciale, diciamocelo: i tetti di Venezia sono qualcosa di unico!


Oggi vi farò conoscere alcuni dei posti da cui si possono ammirare i panorami migliori sulla città più romantica del mondo.!

Vista dal Campanile di San Marco

Iniziamo dal classico Campanile di San Marco, chiamato El Paron de Casa da noi Veneziani, da qui si gode si una vista eccezionale sulla Piazza San Marco ed il suo bacino. Con i suoi 99 metri d'altezza è l'edificio più alto del centro storico. Per salire ovviamente c'è un ascensore ed il costo è di 8€. Potete prenotare un tour della Piazza per poter capire al meglio l'importanza, la storia e l'arte della piazza più famosa di Venezia.


Vista dal Campanile di San Giorgio

Poi abbiamo il Campanile di San Giorgio, anche lui abbastanza conosciuto ma non così famoso come quello di San Marco. Questo Campanile si trova nell'isola di San Giorgio, situata davanti a Piazza San Marco, un'isola bellissima, con molto spazio verde, dove si respira un'atmosfera di tranquillità e relax. Ovviamente per arrivare in cima anche qui c'è l'ascensore visto che è alto 75 metri, la vista è eccezionale, si vede tutta Venezia ed in prima fila la Piazza San Marco e la Basilica della Salute. Qui trovate un tour che garantisce l'entrata, altrimenti il prezzo è di 6€.

Vista dalla Terrazza del Fondaco dei Tedeschi

Ne abbiamo già parlato in un post precedente come una delle cose da vedere a Venezia gratis, ma non mi stancherò mai di sponsorizzare questo posto: come prima cosa, appunto, è gratis e secondo è una delle terrazze più alte della città che affaccia sul Canal Grande. Si, stiamo parlando della terrazza del Fondaco dei Tedeschi, un "centro commerciale" di lusso a solo due passi dal ponte di Rialto. Come menzionato nell'articolo precedente è necessaria la prenotazione per poter salire alla terrazza, e potete prenotare proprio qui.

Vista dalla Scala Contarini del Bovolo

A pochi passi da quest'ultima terrazza si trova la Scala Contarini del Bovolo, è alta 26 metri e per arrivare in cima ci sono 80 gradini. Questo edificio è abbastanza nascosto ma potete trovarlo dietro a Campo Manin, in una piccola corte chiamata del Maltese.

All'interno ci sono delle collezioni di quadri e una bellissima collezione di vere da pozzo antiche. La vista dal belvedere è eccezionale quasi a 360° su tutta la città. L'entrata costa 7€ e qui potete comprare in anticipo il vostro biglietto.

Vista dagli ultimi piani di Ca' Rezzonico

La prossima invece non è un campanile, ne una terrazza ma è il Museo del '700 Veneziano, Ca' Rezzonico (il mio museo preferito della città), che oltre ad avere un bellissimo giardino che fa parte delle cose da vedere a Venezia gratis, è un edificio particolarmente alto. Dalle finestre degli ultimi piani si gode di una vista fantastica sul Canal Grande dove si vedono le Gallerie ed il ponte dell'Accademia, proprio davanti c'è Palazzo Grassi, mentre dal lato opposto dell'edificio c'è un'altrettanto bella vista del giardino del palazzo e dei tetti della città.



Passiamo invece ad una tipologia completamente diversa: gli hotel.

In città ce ne sono tantissimi con terrazze bar panoramiche, da notare che l'accesso è esclusivo per gli ospiti e per chi consuma al bar, quindi potrebbe risultare non proprio economico, ma una volta nella vita va fatto.


Quelli che più preferisco sono:

  • Hotel Hilton, collocato fra l'isola della Giudecca e Sacca Fisola, il bar panoramico ha una vista bellissima sulla fondamenta delle Zattere.

  • Hotel Danieli, a due passi da Piazza San Marco, da qui si vede tutto il bacino fino al Lido di Venezia.

  • Hotel H10 Canova, questo hotel di recente apertura si trova a due passi dal Ponte di Rialto, da qui potete vedere il Canal Grande e in lontananza il Campanile di San Marco.

Vi assicuro che da ognuno di questi luoghi avrete delle viste sempre diverse della città, e ne varrà la pena!



Conoscete altri posti da cui ammirare Venezia dall'alto? Lasciateli nel box qui sotto!


Ciao 👋

226 visualizzazioni

©2020 di Sara Fischer